Olio di Neem

Originario della tradizione ayurvedica, l’olio di Neem è la risposta naturale alle esigenze di pelle e capelli che necessitano di essere rigenerati. Grazie alle sue proprietà polifunzionali e alla presenza di vitamina E e acidi grassi, è un vero toccasana in caso di pelle secca, danneggiata o soggetta a irritazioni. Alle sue proprietà emollienti si aggiungono inoltre quelle antiparassitarie e purificanti che offrono protezione e benefici anche ai nostri amici a quattro zampe. Estratto dai semi della pianta Neem attraverso un processo di spremitura a freddo, questo elisir leggero e poco untuoso si rivela una vera e propria risorsa per una bellezza radiante e una cura cutanea completa. Sperimenta la magia della natura con l’olio di Neem e scopri i vantaggi di questo antico trattamento naturale.

Nome botanico: Azadirachta indica

 srcset=

 

Proprietà dell’Olio di Neem

  • Antiparassitario e Purificante, contrasta efficacemente i disturbi cutanei causati da insetti e acari. La sua azione purificante lo rende ideale per la cura di pelli impure o a tendenza acneica.
  • Emolliente, idratante e caratterizzato da una consistenza leggera, l’olio di Neem penetra rapidamente nella pelle, fornendo un’idratazione profonda e duratura. Combatte la disidratazione, ripristinando la morbidezza e l’elasticità della pelle.
  • Rigenerante e cicatrizzante: L’olio di Neem è un alleato prezioso nella lotta contro i radicali liberi, stimolando la rigenerazione cellulare e mantenendo l’elasticità cutanea. Le sue proprietà antiossidanti e rassodanti lo rendono un componente essenziale per mantenere un tono cutaneo giovane e fresco.
  • Lenitivo e calmante, è in grado di contrastare e lenire arrossamenti, irritazioni cutanee, eritemi e pruriti. Perfetto per pelli sensibili, l’olio di Neem offre un sollievo immediato da dermatiti e psoriasi.

Inoltre…

  • Grazie al suo potere antinfiammatorio è in grado di alleviare i disturbi legati all’artrite, i dolori muscolari, l’emicrania e i reumatismi.
  • Antifungino e antibatterico, contrasta oltre 10 tipologie di funghi della pelle e diverse specie di batteri che colpiscono cute e mucose.

Quando e come utilizzare l’olio di Neem

Grazie alle proprietà appena descritte, l’olio di Neem si rivela di grande aiuto in caso di:

  • Pelle desquamata e secca
  • Pelle problematica e a tendenza acneica
  • Pelle soggetta a irritazioni
  • Pelle affetta da dermatite, eczemi, psoriasi
  • Cuoio capelluto irritato, forfora
  • Cura e prevenzione dai parassiti

Ecco alcuni consigli per utilizzare al meglio quest’olio:

Pelle impura, acneica, affetta da dermatiti, eczemi e psoriasi: per via del suo odore pungente e dei potenti effetti, utilizzare l’olio di Neem in miscela con altri oli fino al 20%. La miscela di oli può successivamente essere applicata sulla zona da trattare e massaggiata con cura. Il trattamento deve essere ripetuto con costanza una volta al giorno fino alla scomparsa del disturbo.

Herpes labiale, micosi alle unghie e verruche: applicare qualche goccia di olio di Neem puro sulla zona interessata e ripetere il trattamento tutti i giorni fino alla scomparsa del disturbo.

Forfora, pidocchi, irritazione del cuoio capelluto: Massaggiare qualche goccia di olio di Neem puro sul cuoio capelluto, attendere circa trenta minuti e procedere con un normale lavaggio. In alternativa è possibile aggiungere fino a 5 gocce di olio di Neem allo shampoo ed effettuare un normale lavaggio.

Artriti, dolori muscolari e reumatici: creare una miscela di oli che contenga fino al 20% di olio di Neem. Una buona miscela per contrastare queste problematiche può essere creata unendo 20 ml di olio di Neem, 80 ml di olio di Mandorle e 30 gocce circa di oli essenziali a scelta tra Gaultheria, Menta, Eucalipto o Abete Bianco.

Invecchiamento cutaneo: disperdere qualche goccia di olio di Neem all’interno di una crema o di un altro prodotto cosmetico per la cura della pelle e massaggiare con cura per sfruttare appieno il suo potere emolliente e nutriente.

Protezione dai parassiti per animali e piante: aggiungere un cucchiaino da caffè di olio di Neem allo shampoo del vostro amico a quattro zampe o massaggiare la cute con cura utilizzando qualche goccia di olio di Neem in base alla taglia dell’animale. In caso di rimozione di una zecca è possibile disinfettare la parte colpita con qualche goccia di olio. Per la protezione delle piante, creare una miscela contenente 10 gocce di olio di Neem e 15 gocce di Olio essenziale di Tea Tree o di Chiodi di garofano da versare in un litro d’acqua. Agitare bene e nebulizzare il prodotto sulle piante.

Controindicazioni: L’olio di Neem è generalmente sicuro per l’uso esterno. Tuttavia, è consigliabile effettuare un test su una piccola zona cutanea prima di applicarlo su una vasta area della pelle. Evitare il contatto con gli occhi. L’olio non è ingeribile e il suo utilizzo non è consigliato prima o durante una gravidanza e sui bambini di età inferiore a 3 anni.

Dati tecnici

INCI: Azadirachta indica Seed Oil

Processo di Estrazione: Spremitura a freddo dei semi di Azadirachta indica

Maggiori Componenti: Acidi grassi, antiossidanti, tocoferoli

Densità e Consistenza: Olio leggero e poco untuoso, penetra rapidamente nella pelle

Colore: marrone verdastro

Conservabilità: L’olio di Neem deve essere conservato in un ambiente asciutto, al riparo dalla luce e dal calore. L’olio di Neem solidifica leggermente a temperature inferiori ai 25°C ma ciò non influisce sulla qualità del prodotto. È possibile scaldarlo leggermente prima di utilizzarlo puro o per le preparazioni cosmetiche.

Potete trovare tutte le specifiche tecniche dei maggiori oli cosmetici nella scheda PDF Caratteristiche Oli Cosmetici.

 

Potete trovare tutte le specifiche tecniche dei maggiori oli cosmetici scaricando la scheda PDF Caratteristiche Oli Cosmetici.