I benefici per il nostro organismo

Depura il corpo, dona sollievo in caso di tensioni muscolari e crampi, favorisce il rilassamento e il sonno, allevia le infiammazioni ed elimina metalli pesanti e tossine. Queste sono solo alcune delle proprietà di questa meravigliosa fonte di benessere.
Scopriamo insieme i benefici del Sale di Epsom e come utilizzarlo al meglio per la cura del nostro corpo.

 

"

 

Il Sale di Epsom

Il Sale di Epsom prende il nome dal bacino salino di Epsom nel Surrey, in Inghilterra. Questo composto, conosciuto anche come Sale Inglese o Sale Amaro, altro non è che magnesio solfato (o epsomite). Rimedio antichissimo per disintossicare il corpo, alleviare i dolori muscoli e ripristinare il benessere dei piedi, il Sale di Epsom è diventato protagonista di numerosi trattamenti negli istituti termali grazie alla grande quantità di magnesio in esso presente. Il magnesio rappresenta un minerale importantissimo per la salute, soprattutto per la capacità di eliminare le tossine e supportare la muscolatura. Il magnesio viene assorbito facilmente attraverso la pelle ed è per questa ragione che il Sale di Epsom costituisce sin dall’antichità un trattamento valido ed efficace per la cura della persona. L’utilizzo di questa sostanza ad uso topico (ovvero attraverso bagni, pediluvi o impacchi) aziona un processo di osmosi inversa attraverso il quale il nostro corpo assorbe i minerali presenti nel sale rilasciando una grande quantità di tossine. Grazie ad un un trattamento effettuato con il Sale di Epsom possiamo dunque assimilare magnesio ed altri minerali utili al nostro benessere.

Le proprietà del Sale di Epsom sono tante e numerosi sono gli utilizzi di questo prezioso elemento. L’impiego di questo sale è un toccasana per la nostra salute perché:

  • Distende i muscoli grazie all’apporto di magnesio rivelandosi utilissimo a seguito dell’attività fisica.
  • Aiuta ad alleviare dolore, rigidità e tensione muscolare nel caso di crampi e contratture.
  • Attenua i fastidi derivanti da infiammazioni al nervo sciatico, tendiniti, reumatismi.
  • Promuove il rilassamento ed il sonno.
  • Riduce stress, ansia e stanchezza.
  • Previene e attenua l’emicrania.
  • Disintossica l’organismo da farmaci e metalli pesanti.
  • Migliora la circolazione, riduce la pressione arteriosa ed il rischio di formazione di coaguli.
  • Migliora la capacità di assorbimento dell’insulina.
  • Rafforza le ossa mantenendo adeguati i livelli di calcio nell’organismo.
  • Purifica la cute in profondità.
  • Riduce lividi, ematomi ed ecchimosi.
  • Contrasta la ritenzione idrica.

 

"

 

Impieghi del Sale di Epsom

Gli utilizzi del Sale di Epsom per la cura del nostro corpo sono molteplici. Scopriamone alcuni.

  • Bagni per il corpo
    Per un bagno purificante e disintossicante riempite la vasca da bagno con acqua calda (circa 37°) e versate da 10 a 15 cucchiai di Sali di Epsom. Fate sciogliere i sali ed immergetevi per circa 20 minuti. Questo bagno è utile anche per lenire eritemi e scottature solari e per combattere i primi sintomi dell’influenza.
    Per distendere i muscoli, combattere infiammazioni, crampi, dolori e tensioni muscolari, aggiungete alla quantità appena citata di sali da bagno, due cucchiai di bicarbonato di sodio nel quale avrete disciolto uno o una miscela dei seguenti oli essenziali: Wintergreen, Ginepro, Rosmarino o Lavanda.
    Per combattere lo stress e l’ansia e facilitare il sonno, aggiungete invece due cucchiai di bicarbonato di sodio nel quale avrete disciolto uno o una miscela dei seguenti oli essenziali: Lavanda, Mandarino, Petitgrain, Neroli o Arancia dolce.
    Questo trattamento incrementa i livelli di magnesio nel nostro organismo; il nostro corpo assimila attraverso il bagno il magnesio contenuto nei sali mentre rilascia liquidi in eccesso e tossine.
  • Bagni parziali
    In caso di gambe gonfie, pesanti o doloranti o nel caso di problemi circolatori immergete per circa 15 minuti le gambe (fino al ginocchio) in una soluzione di acqua fresca nella quale avrete disciolto circa 6 cucchiai di Sale di Epsom. Questa pratica attenuerà anche il gonfiore dei piedi qualora fosse presente. Per un effetto rinfrescante potete inserire all’interno della soluzione anche 1 cucchiaio di bicarbonato o di olio di mandorle nel quale avrete disperso 5 gocce di olio essenziale di Menta piperita.
    Riducendo il dosaggio potrete utilizzare lo stesso trattamento per effettuare un pediluvio o un maniluvio per alleviare i pruriti. Mediante un pediluvio riuscirete inoltre ad ammorbidire la pelle secca di calli e duroni e a ridurre i cattivi odori.
  • Impacchi
    Per trattare distorsioni, ematomi, ecchimosi, ristagno di liquidi in una zona contusa, si può procedere con un impacco localizzato. Basterà immergere un panno di cotone bianco in una tazza di acqua nella quale avrete sciolto due o tre cucchiai di sali di Epsom ed applicarlo sulla zona colpita. Per una riduzione del dolore, del gonfiore e dell’estensione dell’ematoma il trattamento deve avere una durata di almeno 30 minuti e deve essere ripetuto almeno 3 volte al giorno.

Per scoprire come utilizzare e diluire gli oli essenziali, leggi l’articolo Guida agli oli essenziali.

Altri utilizzi

Per estrarre con maggiore facilità una scheggia o una spina immergere la zona interessata in una soluzione di acqua e Sale di Epsom. Basterà sciogliere due cucchiai di sale in un bicchiere d’acqua, mescolare ed immergere per pochi minuti la parte colpita.
Lo stesso dosaggio è utile per lenire dolore e gonfiore a seguito di punture di insetto: a questo scopo basterà immergere un batuffolo di cotone nella soluzione di acqua e sale e passarlo sulla zona interessata.
Per esfoliare e purificare la pelle e ridurre impurità e punti neri è possibile applicare i sali mediante una maschera per il viso. Basterà prelevare due cucchiaini da caffè di sale e aggiungere qualche goccia di olio di girasole al fine di formare una pasta spalmabile. Applicate il prodotto sul viso e lasciatelo in posa per una decina di minuti. Prima di risciacquare, massaggiate delicatamente il composto per esfoliare la pelle. Per eseguire questo trattamento la grana del sale dovrà essere molto sottile per cui è consigliabile pestare il sale in un mortaio prima di procedere alla creazione della pasta. Aumentando il dosaggio potrete creare un gommage per esfoliare e detergere tutto il corpo.

Il Sale di Epsom può acquistare in farmacia, in erboristeria o nei negozi specializzati in rimedi naturali per la cura della persona. Qualora non riusciate a trovare questo prodotto in vendita, il Sale di Epsom è disponibile online.

Uso alimentare del Sale di Epsom

Se ingerito, il Sale di Epsom migliora la digestione e l’assorbimento delle sostanze nutritive. Svolge inoltre un’azione lassativa contribuendo a contrastare la stitichezza. Questo prodotto può avere però degli effetti collaterali quali vomito, nausea e diarrea per cui è consigliabile consultare un medico prima di assumere il Sale di Epsom a scopo alimentare.