Olio di Argan

Olio di origine marocchina conosciuto per l’alto potere ristrutturante e rigenerante, l’olio di Argan è ampiamente utilizzato per combattere i segni dell’invecchiamento cutaneo grazie all’alto contenuto di antiossidanti. A trarre i maggiori benefici dall’olio di Argan è soprattutto la pelle matura, secca o poco elastica.

Nome botanico: Argania spinosa

 

"

 

Proprietà dell’olio di Argan

  • Tonificante e levigante, dona all’epidermide elasticità e morbidezza
  • Ristrutturante e riparatore, rigenera il film idrolipidico della pelle
  • Estremamente nutriente, penetra in profondità nella pelle restituendole vigore
  • Ricco di antiossidanti, neutralizza i radicali liberi e combatte i segni dell’invecchiamento
  • Idratante e protettivo, limita gli effetti delle aggressioni esterne e favorisce l’ossigenazione cellulare

Inoltre…

  • Rafforza le unghie fragili
  • Dona brillantezza e lucentezza ai capelli spenti e secchi

Quando e come utilizzare l’olio di Argan

Grazie alle proprietà appena descritte, l’olio di Argan si rivela di grande aiuto in caso di:

  • Pelle secca, matura, poco tonica o spenta
  • Pelle screpolata o danneggiata a seguito degli agenti esterni o della rasatura
  • Smagliature
  • Capelli secchi, deboli, opachi o danneggiati dalle colorazioni
  • Forfora e perdita di capelli
  • Unghie e capelli fragili

Ecco alcuni consigli per utilizzare al meglio quest’olio:

Pelle secca o danneggiata: massaggiate l’olio di Argan direttamente sulla pelle o unitelo ad altri ingredienti come miele, amido di riso, idrolato di rosa per la composizione di una maschera per il viso.

Rughe d’espressione e smagliature: massaggiate l’olio direttamente sulla pelle del viso prima di andare a dormire e, in caso di smagliature, frizionatelo sulle parti interessate anche più volte al giorno.
Potete addizionarlo all’olio di Rosa mosqueta per potenziare la sua azione anti rughe o agli oli di Jojoba e Mandorle dolci per contrastare ed alleviare le smagliature.

Per un’azione tonificante, ammorbidente e levigante: create una pasta esfoliante per il corpo unendo all’olio di Argan qualche manciata di sale fino. Massaggiate questo composto sotto la doccia e risciacquate la pelle.
Per un trattamento intensivo massaggiate l’olio di Argan sulla pelle umida dopo la doccia o, all’occorrenza, sulla pelle asciutta.

Unghie fragili: addizionate un cucchiaino di olio di Argan a due gocce di olio essenziale di limone e massaggiate la soluzione su mani e unghie prima di andare a dormire.

Per ripristinare la salute dei capelli: distribuite e massaggiate l’olio sui capelli umidi, coprite il capo con una cuffia da doccia e, dopo una o due ore, effettuate il lavaggio come di consueto. In caso di forfora o eccessiva perdita di capelli effettuate un massaggio sul cuoio capelluto.

Dati tecnici

INCI: Argania Spinosa Oil

Processo di estrazione: spremitura a freddo dei frutti non tostati dell’albero di Argan

Maggiori componenti: acidi grassi insaturi (acido linoleico e oleico), acido palmitico, acido stearico, tocoferoli

Densità e consistenza: olio leggero e di facile assorbimento, scarsa untuosità al tatto

Colore: giallo chiaro, limpido

Conservabilità: buona, grazie ai composti antiossidanti che ne rallentano il processo ossidativo; da conservare al riparo da luce e calore.

Note: Il prezioso olio di Argan, conosciuto anche come olio marocchino, è utilizzato sia a livello cosmetico che alimentare. Tuttavia l’olio impiegato ad uso cosmetico viene estratto dai noccioli non tostati del frutto, mentre l’olio di Argan destinato all’alimentazione è ricavato dai noccioli tostati. È per questa ragione che il secondo appare di un colore più scuro ed intenso del primo.

Potete trovare tutte le specifiche tecniche dei maggiori oli cosmetici nella scheda PDF Caratteristiche Oli Cosmetici.

 

Potete trovare tutte le specifiche tecniche dei maggiori oli cosmetici scaricando la scheda PDF Caratteristiche Oli Cosmetici.