Olio di Girasole

Elemento versatile e ampiamente utilizzato in campo alimentare, l’olio di Girasole vanta eccezionali proprietà anche a livello cosmetico. Quest’olio rigenerante, emolliente e antisettico costituisce infatti un ingrediente di base adatto alla cura di qualsiasi tipo di pelle e rappresenta uno dei rimedi più economici per la cura ed il benessere cutaneo.

Nome botanico: Helianthus Annus

 

"

 

Proprietà dell’olio di Girasole

  • Nutriente, si prende cura della pelle grazie alla concentrazione di vitamine e minerali
  • Rigenerante, ripristina la salute della pelle danneggiata e favorisce il ricambio cellulare
  • Idratante ed emolliente, dona elasticità alla pelle secca e disidratata
  • Antisettico, lenisce le irritazioni e purifica la cute grazie al contenuto di vitamine e carotenoidi
  • Antiossidante, si prende cura della pelle matura proteggendola dall’invecchiamento cutaneo
  • Rinfrescante, costituisce un ottimo alleato durante i mesi estivi

Inoltre…

  • Nutre a fondo i capelli, li idrata e dona loro brillantezza e morbidezza

Quando e come utilizzare l’olio di Girasole

Grazie alle proprietà appena descritte, l’olio di Girasole si rivela di grande aiuto in caso di:

  • Pelle secca, disidratata o danneggiata
  • Pelle sensibile o irritata
  • Pelle matura, rugosa o poco tonica
  • Pelle grassa o acneica
  • Capelli secchi e crespi

Ecco alcuni consigli per utilizzare al meglio quest’olio:

Pelle secca, matura, danneggiata, disidratata: massaggiate l’olio di Girasole puro sulla pelle del viso o del corpo fino al completo assorbimento. Utilizzato sulla pelle umida a seguito della doccia costituisce un ottimo trattamento elasticizzante e idratante e mantiene la pelle in buona salute.

Pelle matura e rughe d’espressione: massaggiate qualche goccia d’olio sulla pelle del viso prima di andare a dormire o unitelo all’olio di Rosa mosqueta o di Germe di grano per potenziarne l’effetto anti-age.

Pelle grassa, impura o acneica: adottate l’olio di Girasole come ingrediente di base per la salute della vostra pelle; potete utilizzarlo per struccare il viso, idratarlo e nutrirlo. Il suo potere antisettico contrasta la proliferazione batterica purificando la pelle e limitando la comparsa di brufoli e punti neri. Grazie alle sue proprietà allevia inoltre rossori, eczemi e irritazioni.

Capelli secchi, crespi e denutriti: potete usare quest’olio come ingrediente per creare una maschera per i capelli; vi basterà unirlo a yogurt e miele creando un composto da applicare uniformemente sul cuoio capelluto e sulle lunghezze. Lasciate la maschera in posa per circa 45 minuti prima di procedere al risciacquo.
L’olio di Girasole può essere applicato come impacco anche prima dello shampoo; vi basterà massaggiarne qualche goccia su cuoio capelluto e capelli e, dopo circa 15 minuti, procedere al normale lavaggio.

Per struccare il viso: massaggiate qualche goccia di olio di Girasole sulla pelle e rimuovetelo con l’aiuto di una spugnetta umida. Sciacquate bene il viso.

Per rinfrescare e lenire la pelle a seguito dell’esposizione al sole: applicate e massaggiate sul corpo l’olio di Girasole a seguito della doccia e, per aumentarne il potere lenitivo, disperdete al suo interno poche gocce di olio essenziale di Lavanda. Utilizzato puro è ideale anche per la pelle molto sensibile e per quella dei bambini.

Al seguente link è possibile acquistare l’​​Olio di Girasole nella confezione da 750 ml.

Dati tecnici

INCI: Helianthus Annus Seed Oil

Processo di estrazione: spremitura a freddo dei semi di Girasole

Maggiori componenti: acido linoleico (Omega 6), acido oleico (Omega 3), tocoferoli

Densità e consistenza: olio leggero di facile assorbimento

Colore: dal giallo-ambrato al giallo pallido

Conservabilità: buona, grazie all’elevata concentrazione di vitamina E. Tuttavia, visto il contenuto di acidi grassi insaturi, si consiglia di conservarlo in frigorifero al riparo da fonti di luce.

Note: L’olio di Girasole è leggero, di facile assorbimento e ricco di principi attivi e per questo trova largo impiego anche come olio da massaggio. Potete quindi utilizzarlo come olio di base e disperdere al suo interno gli oli essenziali mirati alla cura del problema che intendete risolvere.

Potete trovare tutte le specifiche tecniche dei maggiori oli cosmetici nella scheda PDF Caratteristiche Oli Cosmetici.

 

Potete trovare tutte le specifiche tecniche dei maggiori oli cosmetici scaricando la scheda PDF Caratteristiche Oli Cosmetici.