10 idee per realizzare dei sali da bagno aromaterapici personalizzati

Spesso concepito come un semplice momento di svago o una coccola da concedersi una volta ogni tanto, il bagno è in realtà una terapia in grado di apportare numerosi vantaggi al nostro corpo ripristinando la salute fisica e mentale anche in caso di disturbi più o meno gravi.


Detossinante, purificante e rimineralizzante, il bagno aromaterapico è capace di scacciare ansia e stress, alleviare disturbi muscolari e articolari, agevolare il sonno o restituire energia a fine giornata.
Di seguito scoprirete come realizzare dei sali da bagno aromaterapici da tenere sempre a portata di mano per far fronte alle piccole problematiche fisiche che colpiscono tutti noi e per ristabilire l’equilibrio psicologico in particolari momenti della vita.

Grazie al potere curativo dell’acqua, agli effetti benefici del sale e all’azione mirata degli oli essenziali impiegati nelle formule, verrà attivato un processo di osmosi capace di ripristinare in maniera efficace e del tutto naturale il nostro benessere.

 

 srcset=

 

Prima di continuare la lettura, ricordate che il bagno va effettuato ad una temperatura di circa 37°, ovvero riempiendo la vasca di acqua tiepida, e che il tempo di immersione ideale è di 15 – 30 minuti. La temperatura dell’acqua può essere variata leggermente in base alle esigenze, ma evitate bagni troppo caldi o eccessivamente freddi per non affaticare l’organismo.

I sali da bagno aromaterapici potranno essere inseriti in un barattolo di vetro e conservati per circa 6 – 9 mesi. Dopo aver prelevato la quantità di sali necessari, chiudete immediatamente il barattolo o il contenitore per assicurare al prodotto una conservazione ottimale.
Al momento dell’utilizzo, versate nell’acqua da bagno circa 5 cucchiai da cucina di sali (circa 100-120 g), immergetevi nella vasca e rilassatevi.

Le formule riportate di seguito permettono di realizzare circa 500 g di sali da bagno, per un totale di 5 trattamenti.

Con l’aiuto di una pipetta contagocce il dosaggio degli oli essenziali è più semplice e agevole, tuttavia vi ricordiamo che 1 ml corrisponde a circa 35-38 gocce di olio essenziale.

Scopriamo 10 tipologie di sali da bagno profumati fai da te da utilizzare all’occorrenza in base alle nostre esigenze.

  • Sali da bagno Arancio e Patchouli – Buon umore, depurazione e nuova energia
  • Sali da bagno Rosmarino e Basilico – Concentrazione e lucidità grazie alle erbe aromatiche
  • Sali da bagno all’Arnica – Contro i dolori muscolari e articolari
  • Sali da bagno Lavanda, Geranio e Ylang Ylang – Il potere dei fiori per un benessere a 360°
  • Sali da bagno Petitgrain e Lavanda – Tra le braccia di Morfeo
  • Sali da bagno Ravintsara e Niaouli – Contro il raffreddore e i sintomi influenzali
  • Sali da bagno Ylang Ylang e Arancio dolce – Note intense per riscaldare il corpo e l’anima
  • Sali da bagno Menta e Bergamotto – Un’ondata di freschezza e vitalità durante i mesi caldi
  • Sali da bagno Cedro, Finocchio e Pompelmo – Contro la cellulite e la ritenzione idrica
  • Sali da bagno effervescenti Litsea e Mandarino – La vita va presa con brio!

 

 srcset=

 

1. Sali da bagno Arancio e Patchouli – Buon umore, depurazione e nuova energia

Per un bagno riequilibrante e calmante, capace di apportare buon umore e ottimismo grazie alle note fruttate dell’Arancio dolce. L’azione tonica, stimolante e afrodisiaca del Patchouli, contraddistinto dal suo aroma avvolgente, regala energia e vitalità rigenerando e purificando al contempo la pelle particolarmente spenta, secca o matura.

Versate in un contenitore dai bordi alti tutti gli ingredienti in successione, mescolandoli accuratamente di volta in volta. Utilizzate soltanto utensili puliti e asciutti; al termine della preparazione, versate i Sali da bagno Arancia e Patchouli in un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

2. Sali da bagno Rosmarino e Basilico – Concentrazione e lucidità grazie alle erbe aromatiche

Per un bagno purificante, tonificante ed emolliente, ideale nei periodi contraddistinti da intense giornate di lavoro. L’azione stimolante del rosmarino, utile a promuovere la chiarezza mentale e la concentrazione si unisce al potere del basilico, capace di attenuare gli stati confusionali.
Per ritrovare la concentrazione e migliorare l’attenzione.
Per mandare via lo stress di fine giornata, ritrovando una nuova energia qualora ci si voglia dedicare ad altre attività.
Ideale per tutti i tipi di pelle e ottimo in caso di disturbi stagionali a carico delle prime vie respiratorie.

In un piccolo contenitore o in una tazzina da caffè versate l’olio di mandorle dolci e gli oli essenziali mescolando i due ingredienti.
In un contenitore capiente inserite ora il sale di Epsom e l’amido di mais, mescolateli con un cucchiaio e unite la miscela di olio di mandorle e oli essenziali al loro interno, amalgamando con cura tutti gli ingredienti.
Trasferite i Sali da bagno Rosmarino e Basilico all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

3. Sali da bagno all’Arnica – Contro i dolori muscolari e articolari

Per un bagno capace di alleviare disturbi più o meno gravi a carico delle articolazioni, dei muscoli e dei tendini. Riscaldanti, i Sali da bagno all’Arnica donano sollievo in caso di artrosi, artrite, reumatismi, tendinite, torcicollo. Alleviano la fatica muscolare e attenuano i fastidi derivanti da crampi, stiramenti e distorsioni.

Versate e mescolate in un piccolo contenitore o in una tazzina da caffè l’olio di arnica e gli oli essenziali.
Inserite in un altro contenitore più capiente il sale e l’amido di mais, mescolate i due ingredienti e versate al loro interno la soluzione di olio e oli essenziali.
Amalgamate bene tutti gli elementi e versate il composto all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

 srcset=

 

4. Sali da bagno Lavanda, Geranio e Ylang Ylang – Il potere dei fiori per un benessere a 360°

Per un bagno lenitivo, purificante e cicatrizzante ideale per pelle secca, spenta, delicata o matura. Le proprietà calmanti e cicatrizzanti della Lavanda si uniscono alle capacità riparatrici del Geranio e al potere tonificante e purificante dell’Ylang Ylang. Questi sali da bagno offrono un trattamento rigenerante adatto a tutti i tipi di pelle e sprigionano un aroma intenso e floreale utile a rinvigorire e riscaldare lo spirito.

Versate in un piccolo contenitore o in una tazzina l’olio di mandorle dolci e gli oli essenziali e mescolate bene i due ingredienti.
In un recipiente dai bordi alti inserite il sale rosa e l’amido di mais, mescolateli con cura e versate al loro interno la miscela di olio di mandorle e oli essenziali. Amalgamate bene il composto e conservatelo all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

5. Sali da bagno Petitgrain e Lavanda – Tra le braccia di Morfeo

Per un bagno rilassante e distensivo da effettuare prima del sonno, capace di eliminare l’ansia e le tensioni nervose accumulate durante la giornata. La miscela è particolarmente adatta alle persone ansiose, nervose o stressate che hanno difficoltà a raggiungere uno stato di quiete prima del sonno e fornisce un grande aiuto anche agli individui affetti da carenza affettiva, angoscia, tristezza o irritabilità. L’olio essenziale di Neroli completa la formula donando ottimismo e un diffuso senso di serenità e attenuando ansie e paure. Potete tuttavia provare ad omettere questa essenza incrementando di 1 ml la quantità di olio essenziale di Lavanda o di Petitgrain.

Versate in un contenitore dai bordi alti tutti gli ingredienti in successione, mescolandoli accuratamente di volta in volta. Utilizzate soltanto utensili puliti e asciutti; al termine della preparazione, versate i Sali da bagno Petitgrain e Lavanda in un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

6. Sali da bagno Ravintsara e Niaouli – Contro il raffreddore e i sintomi influenzali

Per un bagno rinvigorente con azione antibatterica e antivirale utile a liberare le vie respiratorie e ad attenuare i sintomi influenzali. Ravintsara, Niaouli e Eucalipto si uniscono in un potente mix dall’azione antivirale, mucolitica, espettorante, antisettica, anticatarrale e antibatterica diffondendo un aroma piacevolmente balsamico. Un trattamento che, oltre a depurare la pelle, combatte influenza, raffreddore, sinusiti, laringiti e bronchiti.

Versate in un piccolo contenitore l’olio di mandorle dolci e gli oli essenziali e mescolate bene gli ingredienti.
In un recipiente dai bordi alti inserite il sale e versate al suo interno la miscela di olio e oli essenziali. Mescolate il composto con cura e conservatelo all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

 srcset=

 

7. Sali da bagno Ylang Ylang e Arancio dolce – Note intense per riscaldare il corpo e l’anima

Per un bagno avvolgente e purificante ideale durante la stagione fredda. All’azione rilassante e calmante di Ylang Ylang e Arancio dolce si aggiunge il potere riequilibrante e detossinante dello Zenzero e la capacità riscaldante del Pepe nero. Un mix che scalda il corpo durante la stagione fredda e il cuore in caso di nervosismo, ansia e angoscia. L’olio essenziale di Pepe nero contrasta inoltre le tensioni muscolari e la fatica generale. Si rivela un trattamento ideale a seguito di escursioni invernali o di giornate di lavoro all’aria aperta nei periodi di freddo intenso.

Versate in un piccolo contenitore l’olio di mandorle dolci (o l’olio di semi di girasole) e gli oli essenziali e mescolate i due ingredienti.
In un recipiente dai bordi alti inserite il sale e versate al suo interno la miscela di olio e oli essenziali. Mescolate il composto con cura e conservatelo all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

8. Sali da bagno Menta e Bergamotto – Un’ondata di freschezza e vitalità durante i mesi caldi

Per un bagno rinfrescante contro il caldo estivo o le vampate da menopausa. Menta piperita ed Eucalipto apportano una sensazione di estrema freschezza quando il calore diventa eccessivo e, in questa miscela, si uniscono all’olio essenziale di Bergamotto per un’ondata di vitalità e buon umore. Contro l’astenia fisica e mentale e la spossatezza, un trattamento tutto naturale in grado di purificare a fondo la pelle.

Versate in un piccolo contenitore o in una tazzina da caffè l’olio di mandorle dolci (o l’olio di semi di girasole) e gli oli essenziali e mescolate i due ingredienti.
In un recipiente dai bordi alti inserite il sale e versate al suo interno la miscela di olio e oli essenziali. Mescolate il composto con cura e conservatelo all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

9. Sali da bagno Cedro, Finocchio e Pompelmo – Contro la cellulite e la ritenzione idrica

Per un bagno tonificante capace di migliorare la circolazione, contrastare la cellulite e la ritenzione idrica e alleviare la pesantezza alle gambe. Tre oli essenziali più che efficaci si uniscono in un mix tonificante e drenante. Dalla forte azione lipolitica, i Sali da bagno Cedro, Finocchio e Pompelmo sono il trattamento ideale in caso di cellulite, gambe pesanti e ritenzione idrica.  

Versate in un piccolo contenitore l’olio di mandorle dolci (o l’olio di semi di girasole) e gli oli essenziali e mescolate i due ingredienti.
In un recipiente dai bordi alti inserite il sale e versate al suo interno la miscela di olio e oli essenziali. Mescolate il composto con cura e conservatelo all’interno di un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica

 

10. Sali da bagno effervescenti Litsea e Mandarino – La vita va presa con brio!

Per un bagno capace di portare via l’apatia, la negatività e il nervosismo grazie al potere delle note agrumate. Grazie all’effetto effervescente di questi sali, il bagno diventa un momento piacevole e divertente durante il quale si sprigionano le note frizzanti di Litsea e Mandarino. Un’idea regalo o una coccola personale per ritrovare gioia, ottimismo e voglia di vivere la vita con brio.

In un contenitore dai bordi alti inserite in successione gli ingredienti riportati nella formula miscelando accuratamente a seguito di ogni aggiunta.
Travasate i sali in un barattolo con tappo a vite o a chiusura ermetica.

 

 srcset=

 

Per saperne di più sulle diverse tipologie di sali impiegati nelle formule, consulta la categoria Rimedi Naturali.

Nella categoria Oli Essenziali troverai i metodi di utilizzo, le proprietà e le controindicazioni delle diverse essenze.